Super Motor Company PIN TEST

 

Esteticamente il PIN si presenta come una via di mezzo tra uno scooter e un motorino anni 70-80, i leggendari tuboni, con la presenza di un piccolo scudo che ripara le gambe abbinata ad una struttura decisamente esile e leggera e ad a un cambio manuale a 4 marce, ma dotato di frizione automatica e quindi privo della relativa leva. Il freno posteriore è invece a pedale. La linea sbarazzina è anacronistica, ma proprio per questo finisce per risultare simpatica, lo abbiamo notato anche dagli sguardi dei passanti stupiti al nostro passaggio nelle vie alla moda di Milano. Il motore è un monocilindrico a 4 tempi raffreddato ad aria, capace di erogare quasi 7 cavalli e di percorrere fino a 40 Km con un litro. L’avviamento è sia elettrico che con Kick starter. I pneumatici calzano su ampi cerchi da 17’’ e il peso è contenuto in 83 kg. Di base i colori proposti sono cinque: bianco, nero, rosso-bianco, oro-bianco e blu-bianco. Ma come da tradizione per officine Mermaid, il motorino è facilmente personalizzabile con pellicole adesive capaci di alterare sensibilmente il look, e accessori come sella lunga, sella monoposto abbinata a portapacchi e baule porta tutto, marmitta sportiva e quant’altro. Il prezzo di lancio è particolarmente aggressivo e interessante anche in relazione al periodo di crisi economica in cui viviamo, si parte infatti da 1.395 euro franco concessionario. Leggi tutto l'articolo www.omnimoto.it